Officine di carta | Festival per piccoli lettori

Dal 20 al 27 novembre 2016 si terrà il primo festival per piccoli lettori: Officine di carta. Produciamo lettori e lettrici. Un Tour tra biblioteche e sale di lettura tra Imola e dintorni e un programma che può riservare parecchie sorprese!

Mentre a Milano (la “grande” Milano) si consuma il Book City Milano, mentre mi divincolo tra Pigiama Party di “sole femminucce” di MicroNinja e l’immancabile tosse+catarro+coccolosite+”mamma stiamo nel lettuccio” del piccolo Capitan Falco, e mentre cerchiamo di arginare le carenze di affetto di nonni in astinenza da nipoti, il mondo continua a girare e io continuo ad osservarlo. Così, mi capita di imbattermi nel comunicato stampa di questa che sembra essere una iniziativa davvero interessante, per quanto territoriale, legata ai libri ed ai “nati per leggere”.

Si chiama Officine di carta: produciamo lettori e lettrici ed è la prima edizione di un festival interamente dedicato ai piccoli lettori che si inaugura proprio oggi, 20 novembre 2016 e terminerà domenica prossima, il 27 novembre. Organizzato dalla Cooperativa Sociale Il Mosaico, coinvolge dieci comuni del circondario imolese, offrendo un programma davvero avvincente! Sì perchè permette ai più piccoli di conoscere di persona gli autori e gli illustratori dei loro libri preferiti.

Ospiti e protagonisti di questo festival, oltre ai piccoli lettori, saranno Eva Rasano, che già abbiamo incontrato nel “Con gli occhi di Lupo“, lo scrittore per ragazzi Francesco D’Adamo, lo scrittore e illustratore (Premio Andersen!!) Antonio Ferrara, Silvia Vecchini e la sua “parola magica”, Luigi Paladin che farà felici anche mamme e papà con i suoi saggi sulla lettura infantile. Gli incontri sono suddivisi per fasce d’età, dai “Zero” a “dieci” anni, ma anche agi adolescenti, e non mancano gli incontri dedicati alle insegnanti ed ai genitori. Incontri co gli autori, ma anche laboratori di scrittura e illustrazione per grandi e piccini.

Oltre agli eventi in programma, ci saranno anche una serie di eventi “Off”, organizzato dalle case editrici (ad esempio la Bacchilega Junior) e dalle libreria di zona. Insomma, una bella mobilitazione di tutto il territorio nel nome dei piccoli lettori. E visto che in qualità di Ladra di Libri non posso fare a meno che apprezzare tali iniziative “meritevoli”, vi consiglio vivamente di farci un salto, perché sembra proprio valerne la pena!

Popoli di Ladri che ancora (o che già) riuscite a gestire la vostra vita tra pappe, nanne e festini di bimbi, portate i vostri piccoli Ladri in erba e divertitevi anche per noi 😉

Buona domenica a tutti 🙂


Leggi tutto il programma>>

Per Info:  Casa Piani, tel. 0542 602630 (referente: Federica Di Silvio); Biblioteca di Medicina, tel. 051 6979209 (referente: Gloria Malavasi); Biblioteca di Castel Guelfo, tel. 0542 53460 (referente: Sonia Casotti); Biblioteca di Castel San Pietro Terme, tel. 051 940064 (referente: Dorotea La Faci) ; Biblioteca di Dozza-Toscanella, tel. 0542 673564 (referente: Laura Baroni); per il Mosaico: Stefania Costa, tel. 0542 21949

 

Ladra di Libri

Ladra di Libri

Web Editor at Ladra di Libri
Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.
Ladra di Libri

Latest posts by Ladra di Libri (see all)

Ladra di Libri

Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: