La mia cucina easy & veg di Beatrice Malfatti | Recensione

Cosa hanno in comune i piatti della cucina veg e quelli della cucina tradizionale? L’amore, come quello che si respira (e gusta) nel primo libro di Beatrice Malfatti: La mia Cucina easy & Veg.

copertina_2
Leggi ora!

Avvertenza: si parla di cucina veg, ma un veg così easy non l’avete mai visto!!!

Ogni tanto anche le Ladre di Libri si mettono ai fornelli e lo fanno per scoprire nuovi sapori e nuovi abbinamenti. Ma possono farlo mai senza i loro amati compagni di vita? No! Così, oggi, voglio parlarvi di un ebook molto interessante uscito un paio di giorni fa e scritto da una delle blogger più cool del momento (almeno per me!). Lei è Beatrice Malfatti, il suo blog si chiama Frizzbe! e ha appena pubblicato un libro di ricette veg che si intitola “La mia cucina Easy & Veg. Frizzricette per ogni stagione”.

30 ricette vegane dall’autunno all’estate per raccontare i meglio riusciti esperimenti di una
neovegana che è felice quando riesce a cucinare qualcosa che metta tutti d’accordo a tavola, vegani e non. In questa raccolta non troverete “ingredienti strani” o elaborazioni da chef ma la cucina spiccia di tutti i giorni, quella di una mamma indaffarata che riesce ogni giorno a preparare una cena veg senza far rimpiangere al marito i bei tempi di quando gli preparava la cotoletta. Una cucina dunque alla portata di tutti, che attinge dai piatti della tradizione perché – l’autrice ne è convinta – con il cibo abbiamo un legame affettivo da nutrire e contemporaneamente propone piatti nuovi fatti con quello che si ha in casa o si trova al supermercato. Dalla pasta e fagioli al gazpacho, dalle crostatine di mele al cous cous, un viaggio attraverso i sapori e la vita quotidiana in famiglia raccontato dalla tastiera di un blog.

Non aspettatevi quindi il classico ricettario vegano dove intrugli mai sentiti si mischiano a grandi quantità di tofu e seitan. Non aspettatevi neppure uno di quei libri di cucina tutti azzimati in cui l’autore si vezzeggia tra pratiche da chef e si dilunga in una coprolalia di termini tecnici mai sentiti prima e scopiazzati dall’ultimo Master Chef andato in onda. Immaginatevi, però, una raccolta di ricette , quasi un instant book, fatto di piccoli consigli pratici (come fare il burro di anacardi), accostamenti nuovi e interessanti (i Brownies di zucchine al cioccolato), preparazioni veloci (i biscotti spezziati pronti in 15 minuti) e “piccole diavolerie” (le spighe di lavanda in tempura).

Consigli e ricette nati in cucina da chi in cucina ci sta tutti i giorni e ci sta proprio come noi, tra mille impegni quotidiani, figli da gestire, lavoro da coordinare e vita di famiglia da non trascurare. Nelle ricette di questo libro si legge, così, il desiderio di affidarsi ad una cucina più sana e genuina, che cerca quanto di buono la natura ci offre e che possa deliziare il palato di tutta la famiglia (non necessariamente veg!) con sapori gustosi, nuovi, ma anche più tradizionali.
Perché la cucina di Beatrice è sì una cucina vegana, ma che prende ispirazione e spunto direttamente dalla sana tradizione mediterranea, complice le sue origini Emiliane e quelle della dolce metà, non a caso soprannominata “Il Pugliese”!
Tra ricette tradizionali, come quella delle Dolci raviole con mostarda bolognese o la pugliesissima Pizza a sette sfoglie, e qualche novità, come le Praline al cioccolato quick&veg o i Maccheroncini all’aloe con broccoli e champignon, questo ricettario può essere considerato un buon punto di partenza (o di arrivo) per tutti quelli che vogliono provare la cucina veg ma non vogliono stravolgere del tutto la propria dispensa.

Ed ecco spiegato perché il ricettario di Beatrice suona come un vero e proprio omaggio alla ricchezza ed alla varietà dei nostri ortaggi, legumi e cereali, classificati e divisi in quattro coloratissime stagioni: fagioli, fave, cicoria, peperoni friggitelli, melanzane, zucchine, miglio, lenticchie, pomodori,cicerchie, zucca, funghi, broccoli e chi più ne ha più ne metta. Ognuno di loro trova il proprio posto, stagione per stagione, in ricette “quotidiane” che hanno il potere di portare tutto il sano di una dieta priva di proteine animali, nella cucina di tutti i giorni.

Un ebook (e presto anche in cartaceo) easy che vi consiglio di leggere, provare e, perché no, regalare!


Se pensi che questo ebook possa piacerti, leggi la scheda libro nello store di Ladra di Libri

copertina_2
Leggi ora >>
Ladra di Libri

Ladra di Libri

Web Editor at Ladra di Libri
Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.
Ladra di Libri

Ladra di Libri

Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: