Leggere ad alta voce: regaliamo il nostro tempo!

Questo Natale, sotto l’albero, regaliamo a cosa più preziosa: regaliamo un po’ del nostro tempo. E regaliamoci tanti bei libri da leggere ad alta voce.

Leggere ad alta voce è una di quelle belle abitudini che, diventando grandi, perdiamo troppo in fretta. Non mi è mai piaciuta l’idea che la lettura fosse solo un fatto privato, da intraprendere quando si è soli con sé stessi. Tanto più che non mi è mai andato giù il dover aspettare e non poter condividere subito il piacere di un bel libro con le persone che amo. Leggere ad alta voce è stimolante, rilassante, divertente e ha il potere di insegnarci una grande qualità: l’ascolto! Ogni parola letta è come se diventasse reale, stimolando pensieri, emozioni, creatività e fantasia.

Ecco perché, come Ladra di Libri, penso che un libro letto ad alta voce sia uno dei momenti di condivisione che dobbiamo, almeno una volta nella vita, regalarci. Quando manca il tempo per dire alle persone che amiamo quanto ci fanno stare bene, quando vogliamo dire loro l’importanza che hanno nelle nostre vite, c’è solo una cosa che possiamo fare per loro: regalargli un po’ del nostro tempo.

Ed ecco perché, oggi, voglio condividere con voi dieci libri che, prima o poi dovreste leggere ad alta voce, in famiglia, con la vostra dolce metà o con gli amici. Magari approfittando di momenti di festa come questi giorni di Natale!

Cominciamo subito con 5 titoli da leggere con amici e amati.

Il bar sotto il mare di Stefano Benni – Una raccolta di racconti, stralunati, strampalati e pieni di vita. Con la scrittura graffiante e poetica di Benni, partiamo alla scoperta dell’umanità e delle proprie fragilità, senza mezze tinte, senza mezzi termini. Nudo e crudo, ma anche con quella sottile ironia che rende tutto più leggero, ascoltiamo le storie di vita degli strampalati avventori del bar sotto il mare. Un luogo che non esiste, personaggi da “favola” che profumano di assurdo, per una lettura piacevole e veloce…per riderci un po’ su!

Ragione e sentimento (eNewton Classici) di Jane Austen – Un classico per i deboli di cuore, gli eterni romantici e gli inguaribili sognatori. La vita delle sue due protagoniste, Marianne ed Elinor, della loro crescita sentimentale, alla ricerca del vero amore. Una lettura “già letta” che vale la pena di riscoprire insieme, con attenzione e passione.

Il Signore degli Anelli: La compagnia dell’anello-Le due torri-Il ritorno del re di John Ronald Reuel Tolkien – Per gli amanti (e non) del genere, questa è da sempre stata una sfida. Voluminoso, dettagliato, complesso: quella narrata da Tolkien non è solo una fiaba del bene e del male, ma la creazione di un vero e proprio mondo parallelo al nostro, dove inganni, malvagità, egoismi, amore, amicizia e fedeltà diventano emblema dei nostri stessi peccati (e non solo). Se non siete mai riusciti a finirne uno, fidatevi della Ladra: se li leggerete ad alta voce, in compagnia, la vostra sarà una vera e propria impresa degna della Compagnia!

Racconto Di Natale di Charles Dickens – Se vi hanno detto che questo libro è un libro per bambini…vi hanno consigliato davvero male! Tinte gotiche, spiriti e fantasmi, per una favola che ha il suo happy End nella scoperta dell’importanza del bene, dell’altro, dell’altruismo. Tutte cose di cui avremmo davvero bisogno ultimamente. Il Natale è solo un magnifico pretesto. Dickens sembra aver scritto questo racconto proprio per essere letto al alta voce. Provare per credere.

Latinoamericana. I diari della motocicletta di Ernesto Che Guevara – Perchè è uno dei più bei diari di viaggio mai scritti sino ad oggi e perchè certe avventure vale la pena di leggerle insieme, di commentarle, di riviverle. Perché ogni volta che leggiamo libri come questo, è come se noi stessi ci mettessimo in viaggio. Intendiamoci, qui la politica, la destra e la sinistra, Fidel e l’America, la Baia dei Porci e l’Embargo non c’entrano proprio nulla. Qui è il rombo di una motocicletta e i sogni di un giovane avventuriero a parlare. Quindi…pronti per partire?

Se invece, vogliamo dedicare questo tempo a leggere con i nostri figli, ecco altri 5 titoli per i più piccoli che vi faranno innamorare di sicuro!

Un americano alla corte di re Artù di Mark Twain – Dimenticatevi i soliti Huckleberry Finn e Tom Sawyer e immergetevi in questo romanzo che ha il sapore di una favola e che è scritto come se fosse la sceneggiatura di un film. Perfetto per essere letto ad alta voce, vi farà innamorare, appassionare e vedere sotto un’altro occhio le vecchi e noiose storie di antichi cavalieri e pulzelle in pericolo. Un grande classico poco letto, che vale la pena condividere in ogni virgola! DAI +6
Breve storia del mondo di Ernst H. Gombrich – La storia è una noia mortale, la pagella piange e proprio di ricordarci la data delle Crociate non ne volgiamo sapere. Ma se il problema non foste voi, ma come questa storia ve la racocntano? Ci viene in aiuto Gombrich, con questo saggio…no, romanzo…no, favola! Sì perchè la storia del nostro monto, Gombrich la fa cominciare con un “C’era una volta”. Curiosi? Allora non attendere troppo e cominciate questa nuova avventura, sulle orme del nostro passato! Per nulla noioso! DAI +8

Marcovaldo di Italo Calvino – Venti novelle che definirei “in punta di piedi”, perchè conservano tutto il candore, la semplicità, la chiarezza di uno dei maestri della nostra letteratura, Italo Calvino. Venti novelle che ci raccontano la storia di Marcovaldo e della sua città, tra avventure, scoperte e delusioni. Belle perchè sognanti e belle perché adatta a grandi e piccini. Dai +6

I viaggi di Giovannino Perdigiorno di Gianni Rodari – Pronti per questo nuovo viaggio? Saliamo a bordo del mondo strampalato di Giovannino Perdigiorno e andiamo alla scoperta di mondi pazzeschi e fantastici. Impariamo la bellezza della scoperta e la meraviglia del diverso, e impariamo che al mondo nulla è perfetto e nulla può essere così come lo vogliamo noi. Una grande lezione di vita, da uno dei più bravi autori per ragazzi. Dai +3.

I Racconti Delle Fate di Carlo Collodi – Lo sapevate che Collodi, oltre che all’abusato e stranoto Pinocchio, è stato uno dei più bravi traduttori e adattatore di fiabe classiche? Ecco perché vi voglio consigliare questo be libro che raccoglie fiabe come Barba-blu, La bella addormentata nel bosco, Cenerentola e La Bella e la Bestia. E non stiamo parlando di Disney! Per chi ama il “c’era una volta”, un libro da leggere ed amare insieme! DAI +4

 

Ora, penso che il miglior regalo di Natale che noi si possa fare, quest’anno, sia donare del tempo alle persone che amiamo. Come vogliate passarlo, lascio a voi la scelta. Noi leggeremo, perché leggere è la più bella forma di amore che si possa mai immaginare.

Per sè stesi e per gli altri.


Se questa selezione di libri ti è piaciuta, vai alla scheda libro sull’e-book store di Ladra di Libri

Oppure acquista la tua copia direttamente su Amazon

Ladra di Libri

Ladra di Libri

Web Editor at Ladra di Libri
Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.
Ladra di Libri

Ladra di Libri

Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: