San Valentino, ovvero dell’amore

L’amore non è un gioco ma ci insegna a giocare e a dare il giusto valore alle cose. Anche a San Valentino

Ogni volta che sono stata innamorata, la mia vita ha preso direzioni inaspettate. Ogni volta che ho chiuso una storia, la mia vita ha cambiato corso. E tutte le volte che ho amato, ho amato davvero, sin nel profondo, sino a farmi male.

Se oggi dovessi dire quale insegnamento io abbia tratto dalla mia vita a due, da innamorata, di sicuro direi la libertà. Perché nulla è stato più serio di ciò che provavo e nulla è stato mai così forte da farmi stravolgere i piani della mia vita. Perché ogni incontro è stato per me un insegnamento che mi ha fatto comprendere ciò che realmente desideravo e volevo per me stessa. Mi ha insegnato a giocare con le possibilità, invece che ingabbiarmi in un cliché.

Ma, per imparare ad amare gli altri ho dovuto prima imparare ad amare me stessa (e lo sto ancora facendo), perchè l’altro non è una medicina per i nostri mali. Le medicine tropo spesso diventano col tempo amare come il fiele! Piuttosto, amore deve diventare il faro della nostra vita.

Si cambia sempre: rotta, viaggio, compagni di avventura, stato d’animo e idee. Ma il faro è lì, a ricordarci che si è veramente liberi se si ha un posto verso cui tornare sempre, in cui poter essere semplicemente sè stessi, in cui trovare un approdo sicuro.

Nel bene e nel male, in vita e in morte.

Amore non è solo passione, sesso, infatuazione. Amore non è un gioco che oggi inizia e domani può pure finire. Amore è l’essere delle nostre anime, il suo afflato vitale. La forza che ci fa resistere alle avversità, che ci fa sorridere e ci fa superare le montagne più insormontabili! Amore può essere una persona, ma può essere anche un libro, un sogno, un progetto, la vita stessa.


ladra di libri febbraio

 

Non sia mai ch’io ponga impedimenti
all’unione di anime fedeli; Amore non è amore
se muta quando scopre un mutamento
o tende a svanire quando l’altro s’allontana.
Oh no! Amore è un faro sempre fisso
che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
è la stella-guida di ogni sperduta barca,
il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza.
Amore non è soggetto al Tempo, pur se rosee labbra e gote
dovran cadere sotto la sua curva lama;
Amore non muta in poche ore o settimane,
ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio:
se questo è errore e mi sarà provato,
io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato.

W. Shakespeare

Ladra di Libri

Ladra di Libri

Web Editor at Ladra di Libri
Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.
Ladra di Libri

Ladra di Libri

Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: