Birra: il manuale definitivo dedicato alle persone normali di Alessandro Coppo

Per tutti gli amanti di una delle bevande alcoliche più fresche e piacevoli, ecco a voi servito Birra: il manuale definitivo dedicato alle persone normali di Alessandro Coppo, Panda edizioni.

Quando parliamo di lei, pensiamo subito alle grigliate estive, alle partite di campionato, alle serate con gli amici d’estate, agli aperitivi all’aperto. Se non lo aveste ancora capito, stiamo parlando della birra, una tra le bevande più antiche della terra, nata dalla fermentazione naturale di malto e luppolo. Ma dietro questa semplicità si cela, invece, un vero e proprio mondo, fatto di colori, gradazioni differenti, gusti e aromi particolari. Al pari del nobile vino, anche la birra cela, tra le sfumature ambrate dei suoi colori, un universo di abbinamenti, metodologie di preparazione, diverse fermentazioni e tanti piccoli e grandi dettagli che fanno la differenza.

Birra: Il manuale definitivo dedicato alle persone normali di Alessandro Coppo ci parla proprio di questo universo molto particolare e, ai più, nuovo. Come? Scopriamolo insieme!

Questa guida nasce dalla necessità di mettere ordine alla confusione nella testa del cliente. Potete considerarla una sorta di Bignami della birra in cui vi verrà spiegato in parole semplici che cos’è la birra, da dove arriva, come si prepara, quali sono i principali stili e le relative differenze tra esse.

Un Manuale, quindi, che ci può aiutare in un primo orientamento nel vastissimo mondo della produzione artigianale, e non, della birra. Perché tutti la conosciamo, tutti la beviamo, ma magari alcune differenze non le sappiamo e non riusciamo, così, a goderne appieno. Pensiamo alla differenza tra una lager ed una pils, o le differenze tra le diverse modalità di fermentazione, che determinano colore, consistenza, corpo e anche gradazione. E anche se possiamo arrivare, per intuito, a capire quando bere una rossa, piuttosto di una bianca, magari saper scegliere una buona birra ci aiuta anche meglio ad esaltare profumi e sapori di cucina. In quest’ottica, Alessandro Coppo descrive birra dopo birra, le principali caratteristiche sia di spillatura, sia di carattere e sapore, aiutandoci a capire come meglio servirla e, soprattutto, quando. Non mancano gli abbinamenti gastronomici e i bicchieri in cui gustarle e, soprattutto, la parola definitiva sui veri ingredienti che si usano per la sua produzione e fermentazione. E, come in un manuale che si rispetti, non manca neppure un excursus storico sulle sue origini.

Attenzione: sto per scrivere delle cose altamente criticabili. Questo perché io non sono un professore della birra, ma uno che la birra la vende e prima ancora la beve, per cui il mio punto di vista a volte diverge rispetto a quello degli scienziati del luppolo.

Ma non è solo questo. Oltre ad essere un manuale, quello di Coppo è anche un libro scritto per “la gente normale”. Ovvero, nonostante quanto scritto prima, non aspettatevi un linguaggio tecnico, un lessico specifico o un vademecum del perfetto produttore di birra artigianale. Quello di Coppo è prima di tutto un racconto, ben scritto, chiaro e lineare, che conserva tutto il piacere della lettura fresca e dinamica, “da Bottegaro”! Un libro, quindi, che può essere letto anche da chi non è un vero esperto o conoscitore della materia, ma vuole comunque apprendere qualche curiosità in più su questa bevanda antica come il mondo.

Se avete voglia di fare due chiacchiere da bar con uno dei bottegari più simpatici d’Italia (e del Veneto), allora non potete perdervi questo libro. Perfetto!

Ascolta l’intervista della Ladra ad Alessandro Coppo.


Acquista questo libro dalla Ladra >> ordina subito

oppure sullo Store Amazon affiliato

Ladra di Libri

Ladra di Libri

Web Editor at Ladra di Libri
Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.
Ladra di Libri

Latest posts by Ladra di Libri (see all)

Ladra di Libri

Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: