Al via il festival MAGGIO IN GIALLO

Al via il festival MAGGIO IN GIALLO

maggio 5, 2018 0 Di Ladra di Libri

Dal 4 maggio al 27 maggio, ci aspetta un mese di eventi in Giallo a San Giuliano Milanese con la rassegna MAGGIO IN GIALLO.

Abbiamo il piacere di comunicarVi il programma completo della 3^ edizione di Maggio in Giallo 2018 che si terrà nel comune di San Giuliano Milanese dal 4 al 27 maggio.

La rassegna, che vede una folta e importante presenza di scrittori italiani del genere Noir ha registrato, in questi anni, una costante crescita di interesse di pubblico, di critica, dei media e dei lettori. Ovviamente non è facile in un Paese come il nostro, a scarsa densità di lettori – nemmeno il 10% della popolazione – organizzare una serie di appuntamenti che si snodano lungo tutto un mese promuovendo in primis il valore del libro in sé e dello/a scrittore/scrittrice, e secondariamente valorizzare la “lettura” di genere facendo conoscere anche le attività gastronomiche locali per farle riconoscere sul territorio e ad “accettare“ nei loro spazi iniziative letterarie di questo tipo.

Ricordiamo inoltre che la rassegna è stata totalmente autofinanziata dall’associazione Il Picchio e dalla libreria Libropoli, entrambe di San Giuliano Milanese nel 2016, e ha ricevuto il patrocinio non oneroso dell’amministrazione comunale nel 2017 sotto forma di concessione sala Previato per la due giorni finale e l’affissione gratuita di un po’ di manifesti per la città.

Tutte le altre spese vengono sostenute dall’associazione Il Picchio e da Libropoli che si pongono l’obiettivo del recupero parziale del notevole impegno economico attraverso alcune cene con gli autori e il margine ricavato dalla vendita dei titoli degli autori in rassegna.

Una presenza di rilievo viene data alla casa editrice Fratelli Frilli Editori di Genova grazie ad un consolidato rapporto di fiducia e scambio con molti degli autori in rassegna e con l’editore Carlo Frilli. Nel corso delle due edizioni precedenti sono stati invitati oltre 40 autori di levatura nazionale ed internazionale, di medio livello e, ogni volta, uno/due esordienti. Diverse le case editrici presenti con i propri autori, da Frassinelli a Garzanti, da Frilli a Tea, da Todaro ad Eclissi, da Damster a Feltrinelli, da Rizzoli a Happy Hour e Imprimatur.

Un altro elemento di plus valore è dato dalla presenza di decine di “presentatori” dedicati agli autori che vengono scelti e selezionati tra gli amici della rassegna, giornalisti, blogger, scrittori e specialisti amanti del genere Noir, a cui si aggiungono alcuni attori che intrattengono il pubblico in alcune serate, leggono pagine estratte dai romanzi presentati e da musicisti di valore che intervengono nella due giorni finale.

Sicuramente si tratta di una rassegna che, nel tempo, si consoliderà come una delle più importanti a livello nazionale… e se pensiamo all’autofinanziamento potete valutare ancor di più il valore dell’impegno messo in campo dai soggetti organizzatori.

Programma 2018

Quest’anno sono sei gli appuntamenti del mese a cui si vanno ad aggiungere i due giorni finali presso la biblioteca comunale. Gli autori coinvolti sono 24 tra i quali diversi nomi prestigiosi e 18 presentatori. Normalmente in questa rassegna vengono presentate le novità in uscita o l’ultimo romanzo di ogni autrice e autore.

Tutti gli appuntamenti sono nel territorio di San Giuliano Milanese.

Iniziamo con

4 maggio, cena con l’autore Massimo Milone, milanese, presso la trattoria Primavera, con il romanzo “Intrigo a City Life”, Happy Hour Edizioni, presenta Antonio Calabrese dell’associazione Il Picchio coadiuvato da Gino Marchitelli.

5 maggio, ore 18.30 aperitivo con l’autore, alla libreria Libropoli, con Fabio Mundadori, noto e pluripremiato autore bolognese, residente nel Lazio, e organizzatore del festival Garfagnana in Giallo, con il romanzo “Ombre di vetro”, Damster Edizioni, presenta Sergio Farci di Libropoli.

11 maggio, cena presso lo spazio sociale Eterotopia, con gli autori Oscar Logoteta, sangiulianese, con il romanzo “Milano Disillusa” Frilli Editori, e Lorena Lusetti, interessantissima e pluripremiata autrice bolognese con “I vasi di Ariosto” Damster Edizioni, presenta Alberto Tavazzi noto organizzatore di eventi noir nel milanese.

18 maggio, momento conviviale presso la Cascina Carlotta, con la simpaticissima coppia di autori siciliani Alberto Minnella, con “Portanova e il cadavere del prete” insieme con Vincenzo Maimone, con “Sicilia terra bruciata” entrambi della Fratelli Frilli Editori, un appuntamento da non perdere assolutamente. Li presenta Piera Scudeletti di Recsando e 6×4.

19 maggio, ore 18.30 aperitivo con gli autori, alla libreria Libropoli, con il duo Erica Arosio e Giorgio Maimone, giornalisti e notissimi autori milanesi, con “Cinemascope” il loro ultimo lavoro per TEA. Verranno presentati da Sergio Farci di Libropoli. Per questa iniziativa siamo in attesa di ricevere la risposta dell’amministrazione comunale per spostare la presentazione in piazza Italia e rendere ad uso pubblico della cittadinanza una serata letteraria davvero interessante.

25 maggio, cena speciale alla trattoria Primavera con la straordinaria autrice Adele Marini, con il romanzo di denuncia “L’altra faccia di Milano”, Frilli Editori. A presentare la front woman di “Ora senz’ombra” Daniela Basilico, personaggio molto noto nell’ambito della cultura e dello spettacolo milanese e nazionale.

26 maggio, prima giornata finale presso la Sala Previato della Biblioteca Comunale Peppino Impastato. Nel corso del pomeriggio, a partire dalle 14,30 si susseguiranno con interviste, singole e/o a coppie, della durata di 45 minuti/ un’ora:

Paola Sironi con “Donne che odiano i fiori”, Todaro Editore, intervistata da Flavio Mantovani di Recsando e 6×4 e Ezio Gavazzeni con “Rosso notte”, Eclissi Editore, intervistato da Manuela Baldi dell’associazione culturale Il Picchio. Sono entrambi autori molto noti a livello milanese e nord Italia

 Il duo Miriam Donati e Anna Maria Castoldi presenta Delitti nell’orto”, Happy Hour Edizioni, una storia che ci viene raccontata tramite l’intervista della mitica Manuela Baldi

 E’ poi la volta di Roberto Van Heugten di Lonato del Garda, con il suo romanzo “Il silenzio di Ada”, Homo Scribens Edizioni e del rappresentante della Polizia di Stato, lo scrittore Maurizio Lorenzi, di Bergamo, con il suo ultimo lavoro, freschissimo di stampa, “Il comunicatore”, Imprimatur Edizioni. Verranno intervistati dalla bravissima e giovanissima giornalista di Settegiorni, Erika Innocenti, molto apprezzata nel nord milanese e tra i protagonisti del lavoro di denuncia politica che ha portato allo scioglimento per mafia del comune di Sedriano.

 Penultimo incontro della giornata con Roberto Perrone, milanese, apprezzato giornalista e scrittore di genere per la Rizzoli, con “L’estate degli inganni”, lo scrittore avrà al suo fianco ad intervistarlo Manuela Baldi coadiuvata da Sergio Farci di Libropoli.

 A chiudere la rassegna per la giornata del 26 maggio, finalista del premio Scerbanenko 2017, il genovese Bruno Morchio che ci racconterà del suo ultimo lavoro “Un piede in due scarpe”, Rizzoli Noir Edizioni. Verrà simpaticamente “interrogato” con competenza e ironia da Maurizio Principato, giornalista ed esperto musicale di Radio Popolare.

Il 27 maggio, chiusura della rassegna 2018 presso la Sala Previato della Biblioteca Comunale Peppino Impastato. Nel corso del pomeriggio, a partire dalle 14,30 si susseguiranno con interviste, singole e/o a coppie, della durata di 45 minuti/ un’ora:

 Apriamo con la strepitosa coppia Luigi Guicciardi, professore modenese di grande qualità, con il suo “Nessun posto per nascondersi”, prima uscita con Fratelli Frilli dopo quelle con Cordero Editore, e l’interessante Fabrizio Borgio, piemontese di Asti,

con il suo ultimo lavoro “Morte ad Asti”, sempre per Fratelli Frilli. La coppia sarà affiancata da due splendide giornaliste de Il Giorno, Alessandra Zanardi e Valeria Giacomello. Due professioniste molto impegnate nel seguire le vicende di cronaca e politiche del territorio del sud Milano.

 Avremo poi un altro personaggio di primo piano nel panorama giornalistico e letterario, Piero Colaprico, di Repubblica, con il suo ultimo lavoro “La strategia del gambero”, edito da Feltrinelli. Molto impegnato nel seguire i lati oscuri della storia del nostro Paese, Colaprico sarà intervistato da Gino Marchitelli e dalla figlia di Pino Pinelli, anarchico “volato” da una finestra della Questura di Milano nel 1969, Claudia.

 Ed ecco il penultimo incontro della rassegna, con Paola Varalli, esordiente Fratelli Frilli con il suo romanzo “Incroci obbligati” coadiuvata dal blogger Marco Maccari di RADAR, blog online di denuncia sociale, e il noto ed interessante Alessandro Bastasi con il suo ultimissimo lavoro “Notturno metropolitano”, Fratelli Frilli Editori, intervistato dal blogger Mirko giacchetti di Biella attivo su diversi siti online del genere noir.

 La rassegna si chiude con due notevoli autori, il primo è il toscano, scrittore e musicista, Simone Togneri con il suo lavoro “Dio del Sagittario”, Fratelli Frilli, intervistato dall’esperta letteraria e organizzatrice di eventi di rilievo, Giusy Giulianini di Bologna. Il secondo è Roberto Carboni, bolognese, che ci introdurrà nei meandri psicologici e psichici del noir “Dalla morte in poi”, Fratelli Frilli Editori che avrà un presentatore d’eccezione nel responsabile della zona sud-est di Milano per Libera, Leonardo La Rocca, associazione contro la mafia.

Le cene con gli autori saranno intervallate da performance dell’attore Francesco Ingrosso, autore di una recente rappresentazione straordinaria di “La morte di Ivan Il’ic” di Tolstoj dove è riuscito a mettere in campo una interpretazione degna dei migliori attori di teatro nazionali, e dalle letture dell’attrice Valeria Renda. Alcuni musicisti intervalleranno la due giorni finale, con interventi musicali d’eccezione.

Blogger, giornalisti, librai, scrittori e altri operatori del settore che vogliano partecipare, intervistare e/o essere parte attiva alla rassegna sono pregati di contattarmi per ottenere l’accredito.

Ladra di Libri

Ladra di Libri

Web Editor at Ladra di Libri
Mi chiamo Mariana, sono una ladra, compulsiva, ossessiva e ripetitiva. E sono una Ladra di Libri.
Ladra di Libri