Troppe trappole per Trapp

5,00

Eugene Franklin

Editore: Mondadori
Collana: Il Giallo
Edizione: 1
Anno edizione: 1974
Formato: tascabile
Pagine: 176 p.

Descrizione

Hammersmith Trapp è il fortunato nocchiero di un prosperoso vascello (una grande agenzia pubblicitaria di Madison Avenue), ma sembra che qualcuno lo voglia morto. Fatto segno ad alcuni attentati, stranamente maldestri, non può rivolgersi alla polizia senza compromettere il contratto dell’agenzia con il suo maggior cliente. Nella speranza di risolvere la drammatica situazione con la minore pubblicità possibile, Trapp assolda un investigatore privato, con relativo aiutante. Questa nuova coppia di indagatori, formata da Berkeley Barnes, fanatico zoofilo e protettore della dignità umana, e da Howe, il suo arguto “Watson”, si tuffa nello strano mondo di Madison Avenue e riesce egregiamente a contribuire al caos che vi regna. Poiché quasi tutti detestano Trapp (che si crede molto popolare), Barnes e Howe riescono subito ad allineare un buon numero di indiziati, tra i quali un tipo del sud che usa, come arma, i riti magici del voodoo, e una copywriter ben carrozzata la cui arma si chiama sesso. In definitiva ci scapperà il morto, nel modo e nelle circostanza più imprevedibili, così come imprevedibile è l’identità del vero colpevole. All’insegna dell’umorismo giallo, Troppe trappole per Trapp è un romanzo “nuovo”, il primo di una serie destinata a farci fare amicizia con due investigatori “inediti” che un famoso critico ha definito “i più spassosi, dopo Nero Wolfe e Archie Goodwin”.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Troppe trappole per Trapp”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.