Vacanze da Ufo di Clea Dieudonné

Vacanze da Ufo di Clea Dieudonné

luglio 5, 2017 0 Di Ladra di Libri
Dal cielo alle profondità marine: Vacanze da Ufo di Clea Dieudonné è un libro da srotolare…letteralmente!

Vi è mai capitato di raccontare una storia in assoluta libertà? Mettere insieme personaggi e avvenimenti seguendo il solo filo della fantasia? Se non vi fosse mai capitato, Vacanze da Ufo di Clea Dieudonné, edito dalla Terre di Mezzo Edizioni, è il libro giusto per sperimentare questa pratica meravigliosa.

In questo caso, infatti, gli ingredienti scelti per ottenere un effetto a dir poco “roboante” (sì, è il termine più adatto!) sono davvero tanti. Come ad esempio: 1 extraterrestre, 1 sirena 5 ladri e 5 poliziotti, 514 abitanti, 6 fantasmi, 89 animali, 33 pesci, 20 uccelli e 3 giraffe, tutti abitanti di 1 città, la più bella di tutte. E il novero potrebbe anche continuare, tanto che sulla quarta di copertina, l’autrice ci invita a scovare tutti i dettagli e gli oggetti nascosti nell’illustrazione. Tra edifici, oggetti, piante e fiori, sirene e antichi abitanti, questo libro ci da un gran da fare, oltre che allietarci con una bella trama.

E la storia di Vacanze da Ufo è semplice: in una città, a dire di tutti bellissima, arriva un giorno un turista speciale. Si tratta proprio di un extraterrestre. E tutta la città fa festa per accogliere un personaggio così particolare  e non vede l’ora di fargli conoscere tutte le sue bellezze. Dal grattacielo più alto, sino alle profondità del mare, in compagnia di personaggi molto singolari, al piccolo marziano è riservato un vero e proprio tour d tutte le meraviglie della città, zoo compreso.

E mentre da un lato seguiamo le meraviglie narrate dalla penna di Dieudonné, dall’altro ci facciamo incantare dalla ricchissima illustrazione che lo accompagna. Una grafica piatta e colorata dove personaggi, ambientazioni e oggetti si affastellano uno sull’altro, creando un quadro complessivo ricco e variopinto. E si, ho detto “una illustrazione” e sto parando di quadro complessivo perché in realtà il libro può essere definito come un grande poster, lungo quasi 4 metri. E come lo leggiamo? Ma logicamente srotolando i 15 livelli in cui è stato assemblato, come in un album giapponese. Ed ora capite perché ho definito questo libro roboante: dalla trama all’impaginato, non c’è nulla che non desti stupore e meraviglia in un adulto…figuratevi in un bambino!


Acquista questo libro su Amazon!