In libreria dal 27 gennaio, Avrai i miei occhi è un distopico appassionato e appassionante. Edizioni Zona42

Si parla molto, in questo ultimo periodo di fantascienza, di distopia e di scrittori che, oggi, continuano a scriverne e a movimentare un genere tra i più discussi di sempre.
In libreria seguiamo con molta attenzione le evoluzioni di questo scenario e per questo, il primo consiglio di lettura di questa settimana è dedicato a una autrice che, da lunedì 27 gennaio sarà nuovamente in libreria con il suo nuovo romanzo: Avrai i miei occhi edizioni Zona42.
Lei si chiama Nicoletta Vallorani e, da sempre scrive e ha fatto della scrittura una parte importante della sua vita. Premio Urania nel 93 con il romanzo cyberpunk, Il cuore finto di DR, scrive gialli come Le sorelle sciacallo [ed. Il Gattaccio] e romanzi intensi come Le madri cattive [Salani], ma anche saggi e libri per l’infanzia. Ogni suo libro o racconto è un mondo fatto di relazioni, personaggi a tutto tondo, di visioni e, soprattutto, prima anche del genere di storie.

Ascolta le prime pagine del libro

Con Avrai i miei occhi ci consegna non solo un nuovo romanzo di fantascienza, non solo un noir profondo e denso, non solo un distopico dei più genuini.
Avrai i miei occhi è tutti questi elementi, messi insieme da una narrazione potente e perturbante, che ha il potere di sedimentarsi nel nostro animo di lettori e di farci riflettere, di porci domande, di farci smarrire (e non necessariamente di farci ritrovare), di farci scavare nel profondo di noi stessi per trovare quel po’ di Nigredo e di Olivia – le due voci del romanzo – che c’è in noi.
Tra le pagine scritte da Nicoletta Vallorani, come in quelle di altri bravi autori come Miller e Mieville, si percepisce la necessità del racconto di non essere solo storia, solo successione di fatti, ma avamposto, resistenza, urgenza, pensiero.
A corredo di tutto ciò, arriva anche l’ambientazione. Siamo a Milano, in una città che anche se fisicamente non è la città dei nostri giorni, potrebbe però benissimo essere metafora dell’anima più nera di questa grande metropoli.

Ascolta l’intervista in esclusiva dell’autrice

Scopri l’evento del 15 febbraio al Covo

Nicoletta Vallorani

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.